All Posts Tagged: Marilena Grassadonia

POSTE – GRASSADONIA (AVS): “NO ALLA PRIVATIZZAZIONE, AL FIANCO DEI LAVORATORI”

“Diciamo No alla privatizzazione di Poste Italiane e sosteniamo la mobilitazione dei lavoratori e delle lavoratrici in lotta a difesa del loro futuro. Grazie alla mobilitazione sindacale e due scioperi in piazza oggi il ministro Giorgetti ha convocato le rappresentanze dei lavoratori. La destra non sa dove andare a prendere i soldi per ridurre il debito pubblico e allora ricorre alla solita, vecchia, storia: vendere pezzi di patrimonio pubblico. Vendere, o svendere pezzi pregiati delle partecipate pubbliche, solo ed esclusivamente per fare cassa è miope. Poste Italiane Spa vanta una presenza capillare su tutto il territorio nazionale e gli uffici postali svolgono il ruolo di veri e propri presidi dello Stato. Finché l’assetto di Poste rimarrà sotto controllo pubblico, continuerà ad assicurare la presenza dello Stato in ogni angolo della penisola. Alleanza Verdi e Sinistra è contro la svendita e la privatizzazione selvaggia di Poste e sostiene le legittime richieste dei lavoratori e delle lavoratrici. Se Meloni e Giorgetti hanno bisogno di risorse, invece di privatizzare Poste le vadano a prendere da chi in questi anni ha fatto enormi extra profitti.”

Lo afferma Marilena Grassadonia della segreteria nazionale di Sinistra Italiana e candidata al parlamento europeo nella circoscrizione Italia centrale con Alleanza Verdi e Sinistra.

Approfondisci

EUROPEE – GRASSADONIA (AVS): “LA CANDIDATURA DI ILARIA SALIS RESTITUISCE DIGNITÀ ALL’EUROPA E ALL’ITALIA”

“Sono orgogliosa di poter contribuire affinché ci sia giustizia per una nostra concittadina che da troppo tempo vede calpestati i propri diritti, la propria dignità. Sono orgogliosa come donna, come cittadina italiana, come transfemminista e attivista per i diritti civili e Lgbtqia+, perché credo che la candidatura di Ilaria Salis con Alleanza Verdi e Sinistra sia la strada giusta per ridare dignità ad un’Europa democratica e antifascista. AVS porta avanti un progetto politico chiaro che si fonda sui diritti umani, sociali e civili. Non si può scendere a compromessi o fare passi indietro quando parliamo di dignità umana. In Europa non ci può essere posto per chi calpesta la dignità e per chi traccia confini che diventano muri contro cui s’infrangono diritti e democrazia. Andiamo avanti per Ilaria e per un’Europa giusta e antifascista.”

Lo afferma Marilena Grassadonia candidata al Parlamento europeo nella Circoscrizione Centro per Alleanza Verdi e Sinistra a margine della conferenza stampa al Campidoglio con Roberto Salis.

Approfondisci

OMOFOBIA – GRASSADONIA (AVS): “LA LESIONE DEI DIRITTI È INACCETTABILE”

“La decisione del governo di non firmare la dichiarazione per la promozione delle politiche europee a favore della comunità Lgbtq+ è gravissima. Una lesione dei diritti inaccettabile. Giorgia Meloni immagina un’Europa chiusa, dove i diritti non sono per tutti e tutte. Un’Europa egoista e respingente. Noi di Alleanza Verdi e Sinistra pensiamo, e vogliamo, un’Europa diversa, uno spazio libero e accogliente, con pieni diritti per tutte e tutti e orientata a politiche ambientalmente sostenibili. Un’Europa attenta alle persone. La mia storia personale e politica, le mie battaglie sui diritti civili e contro ogni discriminazione parlano per me, e questo impegno lo voglio portare in Europa.”
Lo afferma Marilena Grassadonia candidata dell’Alleanza Verdi e Sinistra alle elezioni europee nella circoscrizione Centro.
Approfondisci

EUROPEE – GRASSADONIA (AVS): “BASTA VIOLENZE E DISCRIMINAZIONI CONTRO LE PERSONE LGBTQIA +”

“Siamo uno degli ultimi Paesi senza una legge contro i crimini d’odio per orientamento sessuale o identità di genere. È ora che anche in Italia si torni a parlare di una legge di prevenzione e contrasto alla discriminazione e alla violenza contro l’omolesbobitransfobia. Oggi, nella giornata internazionale, diciamo basta alle violenze e alle discriminazioni subite dalle persone LGBTQIA + nel nostro Paese. Una giornata anche per dire grazie alla rete di sostegno della società civile e delle realtà LGBTQIA+, che con il loro lavoro aiutano chi subisce discriminazioni a riconquistare la propria vita e il proprio diritto alla felicità e ad essere sé stesse. Fare in modo che istituzioni e politica facciano la loro parte è per me un impegno costante che, se eletta porterò avanti anche nel Parlamento Europeo affinché l’Europa sia un luogo in cui non ci possa essere spazio per chi calpesta la dignità delle persone e per chi considera le persone LGBTQIA+ un gradino inferiore allə altrə.”
Lo afferma Marilena Grassadonia candidata dell’Alleanza Verdi e Sinistra alle elezioni europee nella circoscrizione Centro, in occasione della Giornata internazionale contro l’Omofobia, la lesbofobia, la transfobia e la bifobia.
Approfondisci