All Posts Tagged: Sanità

AUTONOMIA – DE PETRIS (LEU): “IMPEDIRE SECESSIONE MASCHERATA”

“La bozza di accordo sulle autonomie rafforzate presentata dalla ministra Stefani prefigura una trasformazione radicale del Paese, di portata persino superiore a una riforma della Costituzione. Non si tratta più di autonomia regionale ma di una secessione delle aree territoriali più ricche che viola princìpi fondamentale sanciti dalla Costituzione”, dichiara la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

“E’ del tutto inaccettabile un calcolo dei cosiddetti fabbisogni standard delle Regioni che chiedono maggiore autonomia sulla base del gettito fiscale di quelle stesse Regioni. E’ necessario ed è  reso obbligatorio dalla nostra Costituzione partire invece dal calcolo dei Lep, i Livelli essenziali di prestazione, per evitare di dividere gli italiani in cittadini di serie A e di serie B.  Per la stessa ragione non si può pensare di affidare alle singole Regioni la totale competenza su materie come la Sanità, l’Istruzione e le Infrastrutture, per non parlare dell’Ambiente. Intendiamo forse, dopo aver firmato l’accordo di Parigi, delegare alle singole Regioni la scelta sul rispettarlo o meno? In ogni caso è del tutto inconcepibile che una riforma di questa portata e che rischia di incrinare il principio dell’eguaglianza tra tutti i cittadini venga approvata con un solo voto del parlamento, come se fosse una mera ratifica. Deve essere discusso approfonditamente ed emendato dal parlamento e appellarsi all’art.8 della Costituzione per riapplicare il modello dei culti acattolici al regionalismo differenziato è una pura truffa che mira a imbavagliare il Parlamento costringendolo alla scelta tra prendere e lasciare”.


Approfondisci

MILLEPROROGHE. ERRANI (LEU): SUI VACCINI DA MAGGIORANZA CAOS INACCETTABILE.

“Il caos che la maggioranza ha creato sul tema dei vaccini è inaccettabile. Inaccettabile per la salute dei bambini, per gli operatori scolastici e per le famiglie. Se avevate un’idea diversa rispetto all’obbligatorietà dei vaccini dovevate avere il coraggio di intervenire sul decreto Lorenzin in maniera trasparente. Infine una richiesta: se anche volete andare verso la volontarietà della vaccinazione non lasciate la porta aperta alla messa in discussione degli elementi scientifici perché avrebbe conseguenze disastrose. Vi chiedo di abbandonare la rincorsa ad un presunto consenso per mettere al primo posto la salute dei bambini.” Così il senatore di LeU Vasco Errani, vicepresidente della commissione Sanità, ha dichiarato in aula in merito alla proroga delle autocertificazioni delle vaccinazioni previste dal decreto del governo.

Approfondisci