All Posts Tagged: Lega

2 GIUGNO – DE PETRIS (LeU): “SALVINI E LA DESTRA IRRESPONSABILI. METTONO A RISCHIO SALUTE DI TUTTI”

La destra ha interpretato a modo suo l’appello a un’unità morale lanciato con parole alte e responsabili del presidente Mattarella: lo ha letteralmente rovesciato con una manifestazione di parte, faziosa, che mirava solo a seminare lacerazioni e discordia”, afferma la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del Gruppo Misto.

Salvini e la destra, però, sono andati molto oltre questa concezione miserevole della politica. Sfidando ogni senso di responsabilità si sono assembrati, hanno scattato selfie passando i telefoni di mano in mano, si sono tolti le mascherine, a partire da Salvini, ignorando ogni regola e di fatto esortando gli italiani a fare lo stesso. E’ un comportamento ignobile, un insulto per le centinaia di medici che hanno dato la vita per contrastare il virus e per tutti gli italiani che in questi mesi hanno sopportato grandi sacrifici che rischiano ora di essere vanificati da questo esempio di irresponsabilità. Temo che oggi pomeriggio, con la manifestazione dei gilet arancioni, assisteremo di nuovo allo stesso spettacolo, ma la realtà è che tra Pappalardo e Salvini non c’è alcuna differenza. Presenteremo subito un’interrogazione su queste manifestazioni che cercano di ottenere consensi anche a costo di mettere a repentaglio la salute pubblica. Questa è la ripartenza che hanno in mente Salvini e la destra: eliminazione di tutte le regole ambientali, delle garanzie per i lavoratori e della stessa difesa della salute di tutti”.

Approfondisci

CORONAVIRUS – DE PETRIS (LeU): “DALLE REGIONI DEL CENTRODESTRA SCELTE IRRESPONSABILI CHE METTONO A RISCHIO LA SALUTE DI TUTTI, SOLO PER ATTACCARE IL GOVERNO”

Le ordinanze delle regioni guidate dal centrodestra in contrasto con le indicazioni nazionali hanno il solo obiettivo di usare strumentalmente le difficoltà di questa fase per indebolire il governo. E’ una strategia gravissima e irresponsabile perché così facendo mettono a rischio la salute dei cittadini per il loro esclusivo interesse propagandistico. Alla stessa logica cinica risponde l’assurda e immotivata occupazione del Parlamento da parte della Lega”, dichiara la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

E’ stato il Parlamento a concedere al presidente del consiglio la facoltà di adoperare lo strumento dei dpcm, in una fase segnata da estrema emergenza. Da quell’emergenza stiamo ora gradualmente uscendo ed è fondamentale che anche a livello istituzionale si torni rapidamente a un corretto equilibrio istituzionale e al ripristino della centralità del Parlamento. Sia pure nella massima sicurezza, non possiamo ignorare le invocazioni delle aziende, degli esercizi commerciali a fortissimo rischio di chiusura, delle persone rimaste senza reddito o ancora in attesa della cassa integrazione straordinaria. Senza sacrificare le prioritarie esigenze della sanità, bisogna fare il possibile per rispondere il prima possibile a quelle richieste perché in gioco ci sono la sorte del Paese e la vita materiale di milioni di persone”, conclude la senatrice di LeU.

Approfondisci

CORONAVIRUS – ERRANI (ARTICOLO UNO): “LA PANDEMIA CAMBIA TUTTO. ORA SI DEVE PENSARE A UN NUOVO MODELLO DI SVILUPPO”

“Ci vuole il coraggio di non guardare ai sondaggi ma all’interesse del Paese e questo coraggio devono averlo tutti. Quando l’opposizione, la lega, come in questi giorni si abbandona alla propaganda fa un grave errore. La propaganda è inutile e di fatto è un danno per il Paese. L’opposizione non deve abbandonarsi alla propaganda e il governo e la maggioranza devono saper ascoltare le proposte e i contributi che arrivano dall’opposizione. È evidente che su alcune emergenze, prima fra tutte l’erogazione della cassa integrazione straordinaria, bisogna riuscire a procedere insieme perché in gioco non ci sono le esigenze di una parte ma di tutto il Paese”, commenta dopo l’approvazione del Def il senatore di Articolo uno Vasco Errani.

Bisogna dire chiaramente che non si può oscillare tra la richiesta di chiudere tutto o di riaprire tutto a seconda dei dati epidemiologici quotidiani ma serve un approccio strategico. Tutto è cambiato, bisogna pensare ad un nuovo modello di sviluppo, alla questione climatica, alla questione tecnologica. Questo era già chiaro prima, diventa una scelta irrinunciabile oggi e dopo il coronavirus. Dovremmo riconoscere tutti che dopo la pandemia i problemi che l’Italia già aveva non saranno risolti ma diventeranno ancora più gravi. Bisognerà affrontarli con la capacità di mettere in campo un nuovo modello produttivo e un nuovo Welfare. Ma un insegnamento credo che questa emergenza tragica ce lo abbia già consegnato: la Sanità e il Welfare non sono un business da delegare al mercato. Curare la vita di bambini e anziani non è come vendere un prodotto industriale, le sicurezze vanno garantite e assicurate.”

Approfondisci

RAI – DE PETRIS (LeU): “BASTA CON I TENTATIVI DELLA LEGA DI INTIMIDIRE REPORT”

I continui e del tutto ingiustificati attacchi della Lega contro Report sono un palese tentativo di intimidire una testata scomoda e di impedire che prosegua con le sue inchieste”, afferma la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

Questa offensiva continua si configura come un vero e proprio attentato alla libertà di informazione che va respinto con forza, come ha giustamente fatto l’ad della Rai Salini. E’ tuttavia urgente mettere subito fine al tentativo di impedire a Report di svolgere il suo prezioso ruolo di servizio pubblico”, conclude la presidente De Petris, membro della Commissione di vigilanza Rai.

Approfondisci

GOVERNO – DE PETRIS (LeU): “LA PROPOSTA DI SALVINI SARA’ RISPEDITA AL MITTENTE”

Salvini non si smentisce mai. Mentre il Paese deve fronteggiare un’emergenza sanitaria ed economica seria, il leader della Lega prova solo a mettere in difficoltà il governo proponendo il governissimo. Ma il suo gioco è palese e non gli riuscirà. La sua proposta-truffa verrà rispedita al mittente”, dichiara la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto

Approfondisci

CORONAVIRUS – DE PETRIS (LeU): “LA RICHIESTA DEI GOVERNATORI LEGHISTI DIFFONDE IL PANICO E LA XENOFOBIA”

Le ricercatrici e i ricercatori dell’ospedale Spallanzani hanno isolato il Coronavirus, ma il virus dell’intolleranza e dell’ottusità non si riesce mai a isolarlo e purtroppo non esistono vaccini. La richiesta dei governatori leghisti di tenere lontani dalle scuole i ragazzi provenienti dalla Cina è fatta apposta per fomentare il panico, rendere la situazione più difficilmente gestibile e diffondere chiusura e insicurezza”, afferma la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

Bisogna tenere la guardia alta contro il rischio che il virus arrivi anche in Italia e il governo lo sta facendo in maniera eccellente. Ma bisogna stare altrettanto in guardia contro il rischio che una paura al momento del tutto ingiustificata veicoli forme di xenofobia, intolleranza e razzismo. Purtroppo casi simili si stanno invece già verificando e iniziative improvvide come quella dei governatori leghisti sono fatte apposte per incentivare emozioni irrazionali e pericolose di questo genere”, conclude la presidente De Petris

Approfondisci

LEGGE ELETTORALE – DE PETRIS (LEU): “LA CONSULTA CI HA DATO RAGIONE, SIAMO DEL TUTTO SODDISFATTI”

“Siamo sempre stati convinti che al quesito della Lega sulla legge elettorale mancassero i necessari requisiti di costituzionalità. Per questo, come gruppo di LeU alla Camera, ci eravamo costituiti come parte di fronte alla Consulta. La Corte costituzionale ci ha dato pienamente ragione. Siamo quindi del tutto soddisfatti per la sentenza di oggi”, dichiara la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto e nuovo membro in Giunta per il Regolamento.

Approfondisci

CRISI – DE PETRIS (GRUPPO MISTO): “ILLUSTRATE AL PRESIDENTE LE VARIE POSIZIONI ALL’INTERNO DEL GRUPPO. MAGGIORANZA FAVOREVOLE A VERIFICARE POSSIBILITA’ DI UN VERO GOVERNO DI SVOLTA”

“Come presidente del gruppo Misto del Senato ho illustrato al capo dello Stato tutte le posizioni presenti nel gruppo, segnalando che la maggioranza dei senatori del Misto ritiene necessario verificare la possibilità di dar vita a un governo di svolta, basato su chiari ed espliciti accordi di programma”, afferma la presidente del gruppo Misto Loredana De Petris al termine della consultazione con il capo dello Stato.

“Come esponente di LeU sono convinta che sia doveroso esperire la praticabilità di un governo politico che abbia la capacità e il coraggio di invertire la rotta seguita dal governo M5S -Lega su alcuni fronti di vitale importanza per la tenuta democratica e per la civiltà di questo Paese, in particolare sul fronte dell’immigrazione e delle politiche ambientali. Non avrebbe invece alcun senso dar vita a un governicchio ambiguo, al solo scopo di evitare le elezioni”.

Approfondisci

CRISI – DE PETRIS (LeU): “CONTE DIMOSTRA SENSIBILITA’ ISTITUZIONALE MA RESTA IL GIUDIZIO FORTEMENTE NEGATIVO SUL SUO GOVERNO. UNA NUOVA MAGGIORANZA SOLO PER UN ESECUTIVO DI SVOLTA”

“Il presidente del consiglio ha dimostrato oggi sensibilità istituzionale e rispetto per la Costituzione. Ha fatto benissimo a portare la crisi nella sua sede adeguata, che è il Parlamento, e a difendere quei valori costituzionali che rischiano di essere calpestati. Sarebbe stato meglio farlo un po’ prima invece di fingere di non vedere”, afferma la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

“L’encomio per la dignità e il rispetto delle istituzioni mostrati oggi da Conte non può comunque cancellare il giudizio fortemente negativo per l’operato del suo governo e penso che sarebbe stato necessario dire qualcosa sulle politiche dell’immigrazione e sui decreti sicurezza. Sono una macchia per il nostro Paese che deve essere cancellata. Salvini, in compenso, ha fatto solo un disperato comiziaccio, confermando di rappresentare effettivamente un pericolo. Dice di non volere padroni, ma si propone come padrone dell’Italia. Credo che sia necessario verificare le possibilità di dar vita a una nuova maggioranza, non però con l’obiettivo di costruire un governicchio per passare la nottata. Verificare le possibilità di una maggioranza diversa ha senso solo se in campo c’è l’obiettivo alto di un governo di svolta, cementato da un programma comune ma ancora prima dal rispetto di alcun valori condivisi che sono stati troppo spesso ignorati negli ultimi 14 mesi”, conclude la senatrice di LeU.

Approfondisci

CRISI -DE PETRIS (LeU): “BASTA CON IGIOCHI DI SALVINI. SERVE UN NUOVO GOVERNO DI LEGISLATURA CON ACCORDO SU POCHI ELEMENTI ESSENZIALI”

“Mi auguro che il Movimento Cinque Stelle eviti di cedere per l’ennesima volta agli irresponsabili giochi tattici di un Salvini che cerca solo di tirarsi fuori dal vicolo cieco in cui si è cacciato. Non è certo di una riedizione ancora più sgangherata e funesta di questo governo, in cui il capo della Lega ha fatto per oltre un anno il bello e il cattivo tempo, che l’Italia ha bisogno”, afferma la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

Quel che è necessario per il Paese è un governo che sappia darsi un orizzonte di legislatura coerente, basato non su centinaia di pagine di programma ma su pochi punti essenziali sui quali verificare il prima possibile una possibile convergenza. In caso contrario, l’unico sbocco limpido sarebbero le elezioni. E’ necessario affrontare l’emergenza ambientale, ormai gravissima, e quella economica, con un programma di investimenti per il risanamento ambientale capace di creare sviluppo e posti di lavoro oltre che di fermare e contrastare la devastazione ambientale. E’ urgente rimettere mano alla legge elettorale per ripristinare, con il proporzionale, una vera e plurale rappresentanza. Ed è fondamentale cancellare le norme feroci, inumane e spesso anticostituzionali imposte da Salvini con i suoi decreti sicurezza. Ma ancora prima è necessario verificare la convergenza su alcuni valori democratici e umani essenziali che sono stati da oltre un anno troppo spesso sacrificati o trascurati”.

Approfondisci