All Posts Tagged: Loredana De Petris

MIGRANTI – DE PETRIS (LEU): “L’ASTENSIONE DEL M5S IN EUROPARLAMENTO SULLA MOZIONE PER I PORTI APERTI E’ INCOMPRENSIBILE E COMUNQUE GRAVE.”

“L’astensione del M5S in Europarlamento, che ha portato alla bocciatura della risoluzione sulle Ong per il soccorso in mare, è incomprensibile e comunque grave. Per chi salva vite umane i porti devono essere sempre aperti.”

Così commenta in un tweet il voto dell’europarlamento che ha bocciato la risoluzione a favore dei porti aperti per chi soccorre i migranti, la senatrice Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.
Approfondisci

DL SALVA IMPRESE – DE PETRIS (LeU): “PASSO POSITIVO E IMPORTANTE. LE GARANZIE PER I RIDER E LA STABILIZZAZIONE DEI PRECARI ANPAL SERVIZI SONO FRUTTO ANCHE DEL NOSTRO STRENUO IMPEGNO”

 

“Il dl Salva imprese che verrà approvato oggi dal Senato è un risultato positivo e importante. Il testo originale, presentato dal precedente governo, è stato profondamente modificato e migliorato in molti punti, anche grazie all’impegno strenuo di Liberi e Uguali”, afferma la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

“Sono particolarmente incisive le nuove norme sui Rider, che raccolgono le indicazioni della Carta di Bologna. Finalmente i Rider non saranno più retribuiti sulla base delle consegne effettuate ma sarà loro garantito il compenso minimo orario. Sono state stata introdotte l’indennità integrativa per il lavoro notturno e festivo, quella per malattia e l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni, così come l’obbligo di stendere in forma scritta i contratti individuali. Nel complesso si tratta di un primo passo concreto ed efficace per garantire il rispetto dei diritti anche dei lavoratori la cui attività viene gestita dalle piattaforme digitali, rimasti sinora alla mercé di un mercato del lavoro attento solo al profitto. Altrettanto importante è la stabilizzazione di tutti i precari Anpal Servizi, un obiettivo per cui LeU si è battuta con massima decisione. Le misure varate a sostegno dell’occupazione indicano poi un impegno reale sul fronte della disoccupazione, in particolare con la proroga del termine per l’idoneità nei concorsi per il Pubblico impiego e il rifinanziamento della Cassa integrazione speciale. Credo infine che anche il modo con cui si è affrontato il nodo dell’Ilva sia una scelta giusta e opportuna. Con questo dl e con le modifiche apportate al testo originale, questa maggioranza ha dimostrato in quale direzione intenda muoversi. L’impegno di LeU è proseguire su questa strada con sempre maggiore rapidità e determinazione”, conclude la presidente De Petris.

Approfondisci

CIRINNA’ – DE PETRIS (LEU): “GLI ODIATORI SERIALI DEVONO ESSERE FERMATI. MASSIMA SOLIDARIETA'”

Questi ignobili odiatori seriali, che arrivano perfino ad augurare patologie oncologiche, devono essere fermati, perché nulla hanno a che fare con il civile confronto e la democrazia. Massima solidarietà e un forte abbraccio a Monica Cirinnà”. Così in un tweet la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto. 

Approfondisci

DL IMPRESE – DE PETRIS (LEU): “SODDISFATTI PER L’ACCORDO DI STABILIZZAZIONE DEI PRECARI DELL’ANPAL”

“Siamo soddisfatti che ci sia stato un passo avanti significativo nell’emendamento, firmato dal senatore Laforgia e da me, per la stabilizzazione del personale Anpal, sia a tempo determinato che con contratto di collaborazione. Il nuovo testo concordato, che adesso dovrà essere approvato dalle commissioni riunite Industria e Lavoro, ha visto l’impegno dell’intera maggioranza e ringraziamo in particolare la ministra Catalfo per la sua disponibilità”. Lo ha dichiarato la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

“I contratti a tempo indeterminato saranno estesi a tutti i lavoratori che avranno maturato un’esperienza professionale presso l’Anpal, entro il primo gennaio 2019, recuperando così anche chi è andato a casa per scadenza dei termini del proprio contratto. Mentre i contrattisti a tempo determinato saranno assunti definitivamente in maniera diretta, per i collaboratori è prevista una specifica procedura concorsuale a loro riservata, che consentirà nel triennio 2019 – 2021 di stabilizzare il personale”.

Approfondisci

UE – DE PETRIS (LEU): “NUOVO PATTO SOCIALE CON I CITTADINI PIU’ DEBOLI E LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI”

“Apprezziamo il taglio con cui ci apprestiamo a partecipare a questo importante Consiglio europeo, che segna l’inizio di una nuova fase per la Ue. Ci impegneremo al massimo affinché l’Europa possa cambiare nella prospettiva di un nuovo patto sociale che coniughi le politiche necessarie per fronteggiare le emergenze ambientali e i cambiamenti climatici, con la lotta, altrettanto urgente, contro le disuguaglianze. In Europa, in questi anni è stato il contrario. Le politiche di austerity sono state pagate proprio dai più deboli, dai più esposti, dai meno garantiti”.

Lo ha detto in Aula la senatrice di Leu Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto, in dichiarazione di voto alla proposta di risoluzione di maggioranza n.1.

“Parlare di ‘green new deal’ è giusto, purché non diventi uno slogan vuoto. Bisogna al contrario mettere a punto politiche concrete. Non è stata certo opportuna la scelta della BEI di rinviare la decisione sul termine dei finanziamenti per i combustibili fossili. La BEI deve invece essere trasformata in una banca per il clima e deve sostenere i progetti realmente utili per tutti. Per noi è fondamentale che gli investimenti ‘green’ siano esclusi dal patto di stabilità: deve essere chiaro che cambiare modello di sviluppo significa costruire un nuovo patto sociale per l’Europa. Sulla Turchia dobbiamo mettere in campo tutte le nostre capacità per far sì che l’Europa possa parlare con una voce unica per sanzionare e fare in modo che cessi immediatamente il fuoco. Occorre sospendere immediatamente non solo i contratti futuri di vendita delle armi ma anche interrompere quelli in essere”. Ha concluso De Petris.

Approfondisci

MANOVRA – DE PETRIS (LEU): “PRIMO SEGNALE CONCRETO DEL CAMBIO DI MARCIA, RAFFORZARE IMPOSTAZIONE GREEN”

“La manovra varata dal governo è un primo segnale concreto che, pur nella limitatezza di risorse dovuta alla necessità di sterilizzare l’aumento dell’Iva, indica un cambio di marcia decisivo. La lotta all’evasione fiscale diventa finalmente una priorità assoluta e l’abolizione dei superticket corona una battaglia che, come LeU, è stata nostra da sempre”, dichiara la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

E’ necessario tuttavia rafforzare ulteriormente l’impostazione ‘green’ che nella manovra è già ben presente. Nel corso del passaggio parlamentare ci impegneremo a fondo per un ulteriore taglio dei sussidi ambientalmente dannosi e per una maggiore allocazione delle risorse per la transizione ecologica. I cambiamenti climatici ci impongono infatti di accelerare drasticamente i tempi se vogliamo raggiungere il traguardo, di vitale importanza, dell’azzeramento delle emissioni da fossili entro il 2050”, conclude la presidente De Petris.

Approfondisci

LAVORO – DE PETRIS (LeU): “PIENA SOLIDARIETA’ CON LA MOBILITAZIONE DEI LAVORATORI ANPAL. NON RITIREREMO L’EMENDAMENTO SULLA STABILIZZAZIONE DEI PRECARI”

“Siamo pienamente solidali con la mobilitazione dei lavoratori ANPAL servizi che chiedono la stabilizzazione dei precari e il reintegro dei 29 lavoratori che hanno perso il lavoro dal luglio 2018”, dichiara la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

“Ci sono tutte le condizioni sostanziali e di merito per stabilizzare i precari. Dunque non ritireremo l’emendamento 4.3 al Dl Salva imprese, presentato da me e dal capogruppo di LeU in commissione Lavoro Francesco Laforgia per avviare la stabilizzazione dei precari ANPAL servizi, e non comprendiamo l’inspiegabile opposizione del ministero del Lavoro”, conclude la presidente De Petris.

Approfondisci

DL SALVA IMPRESE – DE PETRIS-LAFORGIA (LeU): “DALLA PARTE DEI LAVORATORI, EMENDAMENTO LEU PER STABILIZZAZIONE PRECARI ANPAL SERVIZI”

“Per noi è sempre priorità assoluta la continuità occupazionale, nessun piano di potenziamento qualitativo e quantitativo dei servizi pubblici per l’impiego è immaginabile senza l’immediato avvio di un reale processo di stabilizzazione di tutti i precari. Per questo, abbiamo presentato un emendamento al decreto salva imprese volto ad avviare le procedure di stabilizzazione per i precari di Anpal, i cui contratti scadranno entro il prossimo settembre”.

Lo hanno dichiarato la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto e il capogruppo di LeU in commissione lavoro Francesco Laforgia, segretario d’Aula, firmatari dell’emendamento 5.3 al Dl Salva Imprese.

Approfondisci

SCUOLA- DE PETRIS (LeU): “NECESSARIA SOLUZIONE IMMEDIATA PER I DIPLOMATI DELLE MAGISTRALI”

Le situazioni per i diplomati magistrali che saranno depennati dalle Gae, o che tra qualche mese avranno la stessa sorte di altri che sono stati depennati e licenziati a causa delle sentenze di merito negative, possono differire da caso a caso. Intanto si stanno consumando numerosi licenziamenti, ultimo quello della quarantina di maestre licenziate a Lodi”. Lo afferma la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del Gruppo Misto, che ha presentato una interrogazione al Ministro dell’Istruzione per sollecitare quanto prima un intervento.

“Ben venga il testo dell’intesa del primo ottobre con le organizzazioni sindacali, che prevede l’apertura di un tavolo tematico sui Diplomati magistrali con l’obiettivo di gestire la proroga delle misure già previste nel Decreto dignità. Qui però siamo di fronte a una vera e propria emergenza, perché è messa a repentaglio sia la continuità didattica che il regolare svolgimento dell’anno scolastico. Stiamo parlando di migliaia di maestre della scuola dell’infanzia e primaria che ogni anno reggono le scuole e garantiscono il diritto allo studio dei più piccoli, quindi è necessaria una soluzione nel più stretto tempo possibile per risolvere questa emergenza. Questa soluzione dovrà annullare i licenziamenti in corso dei diplomati magistrali e tener conto degli interessi di tutti, inclusi i laureati in Scienze della Formazione primaria”, conclude la senatrice di LeU.

Approfondisci

SIRIA – DE PETRIS (LEU): “L’ITALIA SOSPENDA IMMEDIATAMENTE I CONTRATTI GIA’ IN ESSERE SULLA VENDITA DELLE ARMI ALLA TURCHIA”

“Servono subito misure più forti di isolamento della Turchia di Erdogan: non basta bloccare le commesse future di vendita delle armi, è necessario che siano sospesi immediatamente i contratti già in essere.  L’Italia deve adoperarsi in ogni modo perché la Ue esca dalla sua afasia e assuma una posizione determinata, decisa e incisiva per fermare Erdogan”. Così su facebook la senatrice di LeU Loredana De Petris, Presidente del Gruppo Misto, che oggi alle ore 19 sarà al Pantheon alla manifestazione in sostegno del popolo curdo.

Approfondisci