All Posts Tagged: Loredana De Petris

CONFERENZA STAMPA

Orfani del femminicidio

CONFERENZA STAMPA SU INIZIATIVA DELLA SENATRICE LOREDANA DE PETRIS

Martedì 17 dicembre 2019
 ore 15
 Sala “Caduti di Nassiriya”
Piazza Madama 11
Senato della Repubblica

LO STATO DELL’ARTE A DUE ANNI DALL’APPROVAZIONE
DELLA LEGGE n. 4/2018

Partecipano:
SEN. LOREDANA DE PETRIS (presidente del Gruppo Misto) – SEN. VALERIA VALENTE (presidente Commissione parlamentare d’inchiesta sul femminicidio) – AVV. ANNA MARIA BUSIA (redattrice del DDL) -GRAZIELLA DORE (sorella di Dina Dore, vittima di femminicidio) – AVV. MARGHERITA ZURRU

Il 17 dicembre, a due anni dall’approvazione della legge a tutela degli orfani dei crimini domestici, si terrà in Senato una conferenza stampa per fare il punto sull’attuazione delle misure contenute nel provvedimento.
Saranno presenti: Graziella Dore, la sorella di Dina Dore, uccisa nel 2008 in Sardegna per mano del marito e tutrice della figlia oggi dodicenne; Anna Maria Busia, avvocata della famiglia Dore e redattrice del disegno di legge.
Sull’attuazione della legge e sulle altre novità normative introdotte interverranno la sen. Loredana De Petris e la sen. Valeria Valente. Coordina l’avvocata Margherita Zurru.
Saranno presenti in sala Massimo Zedda e Luciano Uras, promotore della legge in Senato.

Approfondisci

LEGGE DI BILANCIO – DE PETRIS (LeU): “L’EMENDAMENTO SU ROMA CAPITALE NON MIRAVA A ESCLUDERE IL M5S”

 

“Un articolo pubblicato ieri dall’edizione romana di Repubblica sul subemendamento firmato da me, Paola Binetti, Monica Cirinnà e Maurizio Gasparri che proponeva lo stanziamento di fondi per le celebrazioni del centocinquantesimo anniversario di Roma Capitale contiene alcune inesattezze che possono destare impressioni radicalmente sbagliate. Sembra infatti che il testo mirasse a escludere il M5S. Il testo, al contrario, citava letteralmente l’istituzione di un Comitato per l’organizzazione dell’anniversario ‘In accordo con Roma Capitale e la Presidenza del Consiglio dei ministri’. Il M5S non ha firmato solo per motivi tecnici: il subemendamento è infatti decaduto, in seguito della non approvazione dell’emendamento dei relatori a cui si appoggiava, prima che il M5S avesse tempo di firmarlo. La precisazione è necessaria dal momento che l’obiettivo del nostro emendamento era precisamente mettere in testa all’agenda del governo l’anniversario di Roma Capitale e garantire, nell’organizzazione delle celebrazioni, piena centralità al Comune di Roma”, si legge in un comunicato della senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

Approfondisci

CLIMA – DE PETRIS (LeU): “GRAVISSIMO IL FALLIMENTO DI MADRID. ORA L’UE DEVE GUIDARE IL CONTRASTO AI CAMBIAMENTI CLIMATICI”

Il fallimento della Conferenza sul Clima di Madrid è un fatto gravissimo e sconcertante. Erano molti anni che una conferenza internazionale su questi temi non registrava una simile conclusione. E’ purtroppo evidente che molti governi, dietro le parole e la retorica rituale, mantengono inalterata un’assoluta irresponsabilità anche a fronte di un’emergenza incombente e drammatica”, dichiara la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

In questo quadro solo l’Europa può e deve farsi carico di guidare politiche capaci di contrastare subito e realmente i cambiamenti climatici, sia accelerando la marcia verso la neutralità climatica in tutti i Paesi dell’Unione, sia esercitando ogni pressione possibile nei rapporti internazionali. Questa deve diventare d’ora in poi la vera identità e la principale missione di una rinnovata Unione europea”, conclude la presidente De Petris.

Approfondisci

MANOVRA – DE PETRIS (LeU): “I NOSTRI EMENDAMENTI SONO FINALIZZATI E CENTRATI SULL’ ATTENZIONE PER L’AMBIENTE, IL SOCIALE, LA SANITA’ E LA SCUOLA”

“Al Senato il nostro impegno come LeU è stato finalizzato a orientare ancor più decisamente la legge di bilancio soprattutto su politiche ambientali innovative, su politiche sociali più eque e su una rinnovata massima attenzione per le esigenze della scuola e della sanità”, dichiara la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

“Le nuove norme per l’energia rinnovabile per le case popolari aiuteranno ad abbassare il prezzo dell’energia. L’aumento dei fondi per la non autosufficienza è un sostegno reale a una fascia sociale in grave disagio e l’incremento di quelli per gli affitti inizia ad affrontare uno dei problemi più gravi del nostro Paese, quello della casa. Abbiamo offerto un sostegno necessario agli agricoltori, che devono affrontare le malattie degli alberi e delle piante, con un aumento degli stanziamenti per i nuovi impianti. Sul fronte del diritto allo studio abbiamo incrementato la dotazione per il 2020 del Fondo integrativo statale per concessione delle borse allo studio. Su quello della sanità i maggiori stanziamenti per le borse di studio dei medici specializzandi è un primo passo nel fronteggiare l’emergenza medica. E anche sulla scuola abbiamo sostenuto l’idea di aumentare i posti sia per i docenti di sostegno che per quelli della scuola dell’infanzia. L’istituzione della commissione per la riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi avvia quella svolta green che rappresenta la principale sfida di questo governo e di questa maggioranza. Riteniamo molto importante l’approvazione dell’emendamento grazie al quale vengono destinati fondi ai tutori volontari che si occupano della tutela dei minori non accompagnati in Italia. Siamo invece molto dispiaciuti per la mancata approvazione delle norme per l’emersione del lavoro nero, che avrebbero fruttato 3 mld di entrate. Sarebbe stato un provvedimento giusto e necessario da ogni punto di vista e lo riproporremo senza dubbio fino a ottenerne l’approvazione”, conclude la senatrice di LeU.

Approfondisci

MANOVRA – DE PETRIS (LeU): “L’EMENDAMENTO SULL’ AUMENTO DELLE DETRAZIONI PER LE SPESE VETERINARIE E’ UN PASSO IMPORTANTE DOPO VENT’ANNI”

L’emendamento sulla detraibilità delle spese veterinarie, di cui sono prima firmataria e che è stato sottoscritto anche dalle senatrici Cirinnà, Russo e Unterberger e dal senatore Perilli, è un aiuto concreto per le moltissime persone per cui la compagnia di un animale domestico è di vitale importanza e che faticano però ad affrontare le spese che le cure degli animali comportano”, dichiara la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

La soglia di detraibilità per le spese veterinarie è stata portata da 387,34 a 500 euro. Non è ancora sufficiente, avremmo voluto fare di più e lo faremo al più presto. Comunque l’innalzamento di una soglia di detraibilità che non veniva modificata da un ventennio, dunque da quando le condizioni economiche del Paese erano ben diverse e non si era ancora affermato il concetto di ‘salute unica’ che supera la distinzione tra salute umana e animale, è un risultato di cui siamo soddisfatti ed è un passo rilevante nella giusta direzione”, conclude la presidente De Petris.

Approfondisci

MANOVRA – DE PETRIS E NUGNES: “FONDAMENTALE PER LA TRANSIZIONE ECOLOGICA L’ISTITUZIONE DELLA COMMISSIONE SUI SUSSIDI AMBIENTALMENTE DANNOSI”

“Tra gli emendamenti che hanno migliorato la legge di bilancio approvati in commissione al Senato riteniamo particolarmente importante e strategicamente significativo quello che istituisce una Commissione per lo studio e le proposte finalizzate alla transizione ecologica e per la riduzione progressiva dei sussidi ambientalmente dannosi”, dichiarano le senatrici Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto e Paola Nugnes.

“La Commissione è un passaggio fondamentale per tradurre in pratica concreta le nuove politiche Green che sono la pietra angolare di questa maggioranza e di questo governo. E’ evidente che non si tratterà di un taglio immediato ma di un percorso progressivo. La commissione avrà il compito di elaborare entro il prossimo 31 ottobre una proposta organica per ridefinire le esenzioni in particolare per quanto riguarda il trasporto merci su navi e aerei, l’agricoltura e gli usi civili. E’ compito urgentissimo del governo adoperarsi in ogni modo per raggiungere già entro il 2030 una riduzione drastica delle emissioni di gas, senza la quale sarà impossibile raggiungere l’obiettivo della neutralità climatica per il 2050, secondo le scadenze confermate anche a Madrid dalla presidente Von der Leyen. L’istituzione della commissione è un passo fondamentale in questa direzione”, concludono la presidente De Petris e la senatrice Nugnes.

Approfondisci

LEGGE DI BILANCIO – DE PETRIS (LeU): “ALTRO CHE TASSE! LA MANOVRA E’ STATA RESA IN PARLAMENTO ANCOR PIU’ FAVOREVOLE PER LE FASCE POVERE, LE INDUSTRIE E L’AMBIENTE”

“Altro che tasse! La realtà è che una manovra che già conteneva elementi molto positivi, a partire dall’evitare l’aumento dell’Iva, è stata ulteriormente migliorata dal lavoro parlamentare e presenta sostegni importanti a favore della fasce più povere e svantaggiate della popolazione, delle industrie e dell’ambiente”, dichiara la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

“Solo per citare alcune delle misure più rilevanti sono stati aumentati i fondi per l’autosufficienza, quelli per gli affitti e quelli per la stabilizzazione dei precari della Sanità. Ritengo molto importante anche la decisione di istituire una commissione per individuare i tagli ai sussidi ambientalmente dannosi. I miglioramenti apportati al Senato intervengono su una manovra che già prevedeva il taglio del superticket sulla Sanità e quello del cuneo fiscale per i lavoratori. Parlare di manovra delle tasse è in questo caso sfacciata propaganda bugiarda”, conclude la presidente del gruppo Misto.

Approfondisci

PIERO TERRACINA – DE PETRIS (LeU): “CORDOGLIO E VICINANZA ALLA COMUNITA’ EBRAICA. E’ NOSTRO DOVERE NON PERMETTERE CHE SI DIMENTICHI AUSCHWITZ”

 

Insieme alla comunità ebraica di Roma e all’Unione delle comunità italiane piangiamo con profondo e sincero cordoglio la scomparsa di Piero Terracina, sopravvissuto alla incommensurabile barbarie di Auschwitz e allo sterminio della sua intera famiglia”, dichiara la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

Piero Terracina era il simbolo stesso della volontà di non dimenticare e non permettere che si dimenticasse cosa sono stati il nazismo, il fascismo e la Shoah. Con coraggio, generosità e forza ha continuato sino all’ultimo a testimoniare la realtà del genocidio nazista. La scomparsa degli ultimi sopravvissuti ci impone tanto più, come obbligo etico, di non permettere che la memoria di quel che è stato si perda, perché dimenticare vuol dire riaprire le porte all’orrore”, conclude la presidente De Petris.

Approfondisci

MES – DE PETRIS (LeU): “LAVORARE PER MODIFICARE E MIGLIORARE IL TRATTATO. POI IL PARLAMENTO DECIDERA’ “

“L’Unione europea ha bisogno di cambiare. Bisogna superare la stagione del Fiscal Compact e del rigore e il pacchetto Mes-Bilancio-Unione bancaria deve andare in quella direzione.  I criteri con i quali si valuta la sostenibilità del debito, in questa riforma del Mes,  non invertono ancora quell’indirizzo. Bisogna quindi continuare a trattare per superare preoccupazioni espresse da molti e non solo da noi in quell’ottica di pacchetto di cui ha parlato il premier Conte. Siamo certi che il governo metterà in opera tutte le sue energie per modificare e migliorare il Trattato. Poi il Parlamento valuterà e deciderà”, dichiara la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

Approfondisci

AUTONOMIE – DE PETRIS (LeU): “LA LEGGE HA DI FATTO RILEVANZA COSTITUZIONALE. NO ALLE SCORCIATOIE”

 

“Le legge quadro sulle autonomie differenziate non solo interessa milioni di cittadini ma ha, di fatto, rilievo costituzionale. Il Parlamento deve pertanto essere messo in condizione di esaminarla attentamente e se necessario modificarla senza passare per scorciatoie di alcun tipo”, afferma la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto

Approfondisci